libri
/

LEGGERE SOTTO L’OMBRELLONE: 8 LIBRI DA CUI TRARRE ISPIRAZIONE, ANCHE SUL LAVORO (parte 2)

Non leggete, come fanno i bambini, per divertirvi, 
o, come fanno gli ambiziosi per istruirvi. 
No, leggete per vivere. (G. Flaubert)

 

Proseguono i suggerimenti per le letture estive. Agosto è per antonomasia il mese delle vacanze. Non tutti sanno però che la parola "vacanza" non è sinonimo di ferie. Deriva dal latino “vacuum”, che vuol dire spazio vuoto. Per i romani l’otium era un’attitudine interiore e un  privilegio. In quanto lasciarsi andare liberamente al riposo, prendere le distanze dagli affari quotidiani, permetteva di rimettersi in discussione trovando un nuovo equilibrio.
In quest’ottica vi consigliamo 4 libri che vi possano tenere compagnia in questo oziare donandovi ispirazione per affrontare la realtà con nuove prospettive.

libro1

 

 

 

 

 

 

 


Per chi desidera riflettere sui rischi dell’omologazione

The Giver (Il donatore) di Lois Lowry
L’adolescente Jonas vive in un mondo utopico, apparentemente perfetto, nel quale tutti sono uguali. La società però è completamente controllata, tutto è prestabilito e non si lascia nulla all’arbitrio individuale. Jonas è stato scelto per custodire la memoria di un mondo passato intriso di conflitti e ingiustizie ma anche di valori e emozioni positive. 
Questo libro, all’apparenza semplice e divertente, affronta temi importanti e profondi portando il lettore a una riflessione sulla società, sull'importanza della scelta e delle differenze individuali.

libro2

 

 

 

 

 

 

 

 

Per chi vuole combattere le differenze di genere sul lavoro

Una stanza tutta per sé di Virginia Wool 
In questo saggio, curioso e originale, Virginia Woolf, attraverso un colloquio ideale con i più grandi scrittori, esamina la differente condizione sostenuta dalle donne intellettuali, sostenendo che il genere femminile non abbia  le stesse possibilità offerte agli uomini di sviluppare il proprio talento. Quello della Woolf è un invito alle scrittrici e, più in generale alle donne, affinchè siano curiose ed intraprendenti e  non diano per scontato ciò che è stato faticosamente guadagnato.

libro3

Per chi desidera capire scientificamente come si diventa una persona di successo

Fuoriclasse. Storia naturale del successo di Malcolm Gladwell
Malcolm Gladwell, guru dell’informazione scientifica, esamina la vita delle persone più intelligenti, più ricche e di maggior successo del mondo, interrogandosi su cosa accomuna questi “fuoriclasse”. Il libro è molto interessante poiché sfata, mediante l’analisi di dati empirici, la convinzione popolare che il successo derivi da doti eccezionali. Secondo l’autore non è il talento il comun denominatore, bensì un mix di opportunità e patrimonio culturale. 

libro4

Per chi desidera imparare attraverso le metafore di un capolavoro fantasy 


La storia infinita di Michael Ende

Un libro evocativo per i più che hanno conosciuto Atreiu, Bastiano, l’Auryn e il cane volante attraverso il celeberrimo film del 1984. Questa storia è ricca di allegorie e di profondi messaggi: Atreiu attraverserà lo specchio magico, solo quando sarà capace di credere davvero nelle proprie capacità; Artax sprofonderà nelle Paludi della Tristezza regalandoci una potente metafora dell’influenza che le emozioni negative possono avere sul raggiungimento dei nostri obiettivi.

 

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.

Questa domanda è per verificare se sei un visitatore umano e per impedire l'invio automatico di spam.